2bike.it TARANTO

 

  •  info@2bike.it

via Anfiteatro 119 ang. via Acclavio  TARANTO

 

  • +0039 3336367537
  • +0039 0999943968
ELECTRIC BIKE & MOTORBIKE SPECIALIST

®

VENDITA ED ASSISTENZA

viale Unità d'Italia 175 TARANTO

 

  • +0039 0999943972
  •  info@2bike.it

come funzionano le colonnine elettriche

 

  1.     Parcheggia il tuo veicolo nelle vicinanze
  2.     Passa la chiave wireless vicino al sensore della colonnina elettrica (lo sportellino della colonnina si aprirà)
  3.     Collega la spina del tuo veicolo alla colonnina elettrica
  4.     Richiudi lo sportellino della colonnina
  5.     Il tuo veicolo inizia a caricarsi. Ora puoi andare al lavoro, a passeggio o a fare shopping.

A ricarica completata:

  1.     Passa la chiave wireless vicino al sensore della colonnina elettrica (lo sportellino della colonnina si aprirà)
  2.     Scollega la spina del veicolo dalla colonnina elettrica
  3.     Riparti con la carica ricevuta

COLONNINE RICARICHE IN ITALIA

accesso ztl

Gli scooters elettrici danno finalmente una risposta concreta e immediata alla necessità di una mobilità sostenibile. Sono davvero a zero emissioni e non bisogna rinunciare a spostamenti rapidi né a raggiungere liberamente qualunque area della città silenziosamente. Possiamo contribuire al miglioramento della qualità della vita di tutti, facilitando la nostra, muoverci felici di aver fatto la nostra parte per la tutela dell’ambiente e di aver dato un contributo concreto per un’ aria più pulita e una città meno rumorosa, senza perdere, però, il piacere di una guida brillante e sicura.

Nella nostra filosofia aziendale, il motorino elettrico rappresenta l’occasione per rivoluzionare gli spostamenti e per scoprire un nuovo stile di vita, al passo coi tempi: questo mezzo è capace, infatti, di dare una risposta innovativa sia alle esigenze di chi si sposta per lavoro sia per chi lo usa nel tempo libero.

Il traffico, il parcheggio che non c’è se non a costi esorbitanti, poter percorrere le zone ZTL senza rischio multe, sono solo alcuni degli aspetti positivi.Con i nostri scooter 2bike.it vi accorgerete che la mobilita’ in citta’ è piu’ piacevole e rilassata, veloce ed economica, pulita e rispettosa dell’ambiente, e voi contribuirete attivamente a decongestionare il traffico, a ridurre i consumi dei carburanti e a rendere l’aria piu’ salubre per noi e per le nuove generazioni.

 

 

 

la ricarica sara' ultra rapida

i 10 perche' di uno scooter elettrico

I ricercatori dell’Università della Florida Centrale hanno sviluppato una tecnologia che consentirebbe di ricaricare gli smartphone in pochi secondi e potrebbe essere utilizzata anche per il “rifornimento” di e-bike, moto e scooter elettrici. La soluzione si basa su super condensatori avvolti in nuovi materiali realizzati con nanotecnologie. I Iimiti alla diffusione dei veicoli elettrici sono due, la scarsa autonomia e i tempi di ricarica lunghi. Problemi sui quali stanno lavorando numerosi centri di ricerca privati e pubblici con risultati promettenti per il futuro. Se per allungare la percorrenza di moto, scooter e altri veicoli con la “scossa” ci sono diversi studi promettenti, nel settore del “rifornimento” le soluzioni sperimentali sono meno attrattive. A cambiare la situazione potrebbe essere una scoperta di un gruppo di ricercatori del reparto delle nanotecnologie dell’Università della Florida Centrale guidato da Yeonwoong Eric Jung. Il team ha messo a punto una tecnologia basata sui super condensatori, dispositivi capaci di immagazzinare una grande quantità di energia in tempi rapidi, che consentirebbe di ricaricare smartphone, tablet e altri dispositivi elettronici in pochi secondi. Il segreto dell’invenzione sarebbe nell’uso di nuovi materiali bidimensionali utilizzati per rivestire i super condensatori composti da milioni di microscopici fili. Una soluzione che permetterebbe alla parte centrale ad alta conduttività di velocizzare il trasferimento degli elettroni per la carica e alla copertura di nanomateriali di incrementare densità di energia e di potenza. Oltre ad ottenere una ricarica ultra rapida, i ricercatori sostengono che la tecnologia messa a punto conterrebbe altri vantaggi come l’aumento dei cicli di ricarica delle batterie. Il gruppo di ricerca afferma che sono necessari ulteriori sviluppi prima dell’eventuale produzione industriale, ma che la scoperta potrebbe cambiare sensibilmente le sorti commerciali di numerosi prodotti, a cominciare dei veicoli elettrici.

Vediamoli insieme:

 

1. Gli scooter elettrici sono silenziosi e a zero emissioni.

Rispettano l’ambiente al 100%

2. Non si paga la benzina: basta collegare con il cavo elettrico la batteria alla normale presa domestica e in 3/5 ore si ha una ricarica completa

3. Il costo di una ricarica di uno scooter elettrico è stimato intorno ai 0,40 Centesimi di Euro (considerando una ricarica effettuata in fascia oraria notturna). Il consumo presunto per effettuare un percorso di 100 km è di circa 0,50 Centesimi di Euro

4. Velocità: Non tutti sanno che può raggiungere anche i 60/70 km/h con la trazione elettrica

5. Non si paga il bollo per i primi 5 anni e dal sesto costa ¼ rispetto a quello dei motorini a benzina

6.  Analizzando i prezzi degli scooter elettrici sui listini del nuovo, variano dai 2 mila euro fino ad arrivare a 1,5-3 mila euro. Il prezzo finale di vendita dipende dall’equipaggiamento prescelto, dalla potenza del motore, dal tipo di sistema di frenaggio, dalla qualità dei materiali ecc.

7. Nessun limite di circolazione: i motorini elettrici possono circolare nelle ztl, e non sono soggetti alle restrizioni del traffico

8. Non è necessario alcun tagliando e nessuna revisione né bollini blu, mentre il tagliando relativo alla manutenzione  costa la metà.

9. L’assicurazione da statistiche italiane, costa 60/70% in meno rispetto al classico motore endotermico.

10. la tassa di proprietà è a costo 0 euro per l’elettrico